Pescatori sportivi in protesta al porto di Livorno, l’incontro con Fiops

Venerdì 16 giugno alle ore 12, allo scoglio della Regina nei pressi del Moletto Nazario Sauro al Porto di Livorno, il direttore della Fiops Francesco Ruscelli insieme al pluricampione del mondo di pesca in mare Marco Volpi incontrerà i pescatori sportivi e ricreativi locali in protesta. Forte infatti il dissenso in merito alle modifiche legislative intervenute in materia di accesso e regolamentazione della pesca sportiva e ricreativa all'interno dell'area marina protetta Secche della Meloria.

Tale contrasto  è motivato anche dalla insufficiente comunicazione di tali modifiche e dalle conseguenze sanzionatorie da parte delle autorità preposte.


La Fiops, Federazione italiana operatori pesca sportiva nasce su spinta di alcune tra le più grandi aziende italiane di pesca, (Colmic, Tubertini, Trabucco e Olympus) con l’obbiettivo di raggruppare e coordinare tutte le energie esistenti nel settore dei produttori e fornitori di servizi per la pesca sportiva, commercianti del settore oltre che quelle dei singoli pescatori, con l’obiettivo di tutelare, promuovere e diffondere, più di quanto sia stato fatto fino ad oggi, la pesca sportiva e ricreativa nelle acque marine e nelle acque interne italiane e favorire la difesa, il rispetto e il miglioramento dell’ambiente, degli ecosistemi e della fauna ittica.