REGOLAMENTAZIONE DELLA PESCA NEI PORTI DEL LAZIO: CONTINUA IL LAVORO

Si è tenuto ieri a Roma, presso la sede dell’assessorato all’agricoltura della Regione Lazio,un importante incontro, convocato dall’assessore regionale Enrica Onorati del tavolo istituzionale sulla regolamentazione della pesca sportiva e ricreativa nei porti del Lazio.
Ricordiamo che i porti oggetto del protocollo sono quello di Civitavecchia, Fiumicino, Gaeta, Anzio, Formia, Terracina, Ventotene.
Durante l’incontro si è iniziato ad analizzare le delibere esistenti che disciplinano le varie materie ed è stato assunto l’impegno di effettuare nelle settimane successive una serie di sopralluoghi congiunti nei vari porti con la capitaneria, le autorità portuali e le associazioni FIOPS - FIPSAS - Arci pesca per arrivare alla definizione completa delle zone dove sarà possibile praticare la pesca sportiva e ricreativa.
Si è anche parlato della possibilità di estendere il protocollo ad ulteriori porti laziali sui quali vi è una competenza regionale.
Presenti all’incontro oltre all’assessore regionale Enrica Onorati anche Stefano Sarti del consiglio federale Fipsas Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee Nuoto Pinnato, Fabio Venanzi presidente dell’'Arcipesca, Roberto Tavani responsabile dello sport del presidente della regione Nicola Zingaretti e Mauro Campidonico per FIOPS - Federazione Italiana Operatori Pesca Sportiva in sostituzione del direttore Francesco Ruscelli

Venerdì 7 febbraio si terrà, invece, una delle ultime riunioni del tavolo regionale sulla regolamentazione della pesca sportiva e ricreativa nei porti della regione Toscana dove si è concluso il percorso di confronto.

#avantinsieme #fiops